Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


RISCHI DELLA DICHIARAZIONE - DA PARTE DI PERSONA CONIUGATA IN REGIME DI COMUNIONE LEGALE DEI BENI - DI ACQUISTARE "CON DENARO PERSONALE"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

RISCHI DELLA DICHIARAZIONE - DA PARTE DI PERSONA CONIUGATA IN REGIME DI COMUNIONE LEGALE DEI BENI - DI ACQUISTARE "CON DENARO PERSONALE"

Messaggio  Avv. Cristina Zorzi il Gio Feb 18, 2010 12:09 pm

In caso di acquisto da parte di persona coniugata in comunione legale, il Notaio Cristina Zorzi - sulla base dell'orientamento restrittivo della giurisprudenza in ordine all'interpretazione dell'art.179 C.C. - consiglia all'acquirente, che intenda escludere l'immobile dalla comunione, la previa stipula di una convenzione di separazione dei beni.
In caso di successiva alienazione di immobili acquistati dichiarando che era stato impiegato "denaro personale", non vi è infatti, secondo la giurisprudenza, sufficiente certezza dell'esclusione degli stessi da comunione legale.
Nel momento dell’eventuale successiva rivendita di un immobile all’atto del cui acquisto l’acquirente, coniugato in regime di comunione legale, ha dichiarato di servirsi di denaro personale, il Notaio Cristina Zorzi consiglia l'intervento in atto del coniuge dell'alienante, al fine di prestare, ove occorrer possa, il consenso richiesto dall'art.184 C.C..
avatar
Avv. Cristina Zorzi
Admin

Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 08.04.09

Vedi il profilo dell'utente http://notaiozorzi.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum